Blog Portfolio Contatti OldOak
- Blog

Ottimizzazione Oaky sfruttando GTmetrix

Ultimamente sto iniziando a ottimizzare i siti internet tramite GTmetrix e sfruttando alcuni piccoli trucchi tramite la modifica del file .htaccess
- Blog

Lago di San Giorgio

Sono stato al lago di San Giorgio (BN), e ho scattato qualche foto a quel luogo spettacolare
- Blog

Il lago di Giulianello

Ecco una bella gita che ci ha condotto nel vicino Lago di Giulianello, qui ci sono alcune foto che abbiamo scattato

Ottimizzazione Oaky sfruttando GTmetrix

Home / Blog / Ottimizzazione Oaky sfruttando GTmetrix

Salve a tutti,

in questo periodo, oltre ad aver finito di leggere tutti e 7 gli Harry Potter in lingua originale (cosa che invito un po' tutti a fare), sto cercando di migliorare sempre di più il codice di Oaky. Man mano che i giorni passano la versione del codice continua a snellirsi e ad ottimizzarsi. All'inizio stavo cercando solamente di aumentarne le funzionalità, ma man mano che sono andato avanti ho iniziato ad effettuare anche diversi test utilizzando il potentissimo gtmetrix, uno strumento piuttosto interessante e utile se si ha intenzione di incrementare le prestazioni del proprio sito.

Gli adsense di Google

Dopo diversi test, mi sono reso conto che quello che appesantisce parecchio i siti sono proprio le pubblicità. Indifferentemente dai contenuti che vanno a caratterizzare le pagine, sono proprio gli adsense che uccidono le prestazione (specialmente quelli di Google che non sono per niente ottimizzati). Gli script sono estremamente pesanti e presentano dei link incredibilmente lunghi (mai viste così tante variabili $_GET tutte insieme).

Ottimizzazione del sito

Ovviamente, provando a rimuovere le pubblicità (temporaneamente), le prestazioni aumentano notevolmente, fino a raggiungere risultati oltre la media. Da una parte questo mi ha fatto tirare un sospiro di sollievo, dopotutto posso dire che non è colpa del mio codice. Ad ogni modo, visto che rimuovere la pubblicità non è il sistema migliore (per ovvi motivi monetari) è preferibile ricorrere a sistemi differenti, come ad esempio operare sulla cache del sito intervenendo sul file .htaccess.

Link utili: